Alimentazione sportiva, sfatare alcuni miti

Molto spesso si parla di corretta alimentazione e in questo senso si possono identificare alcune affermazioni che nel corso del tempo hanno accompagnato la visione di dieta equilibrata, per prima cosa si parla spesso di pasta e pane, identificando in questi i principali responsabili dell’aumento di peso.

alimentazione sportivaIn questo senso vanno fatte alcune precisazioni molto importanti, per prima cosa alimenti come pasta e pane contengono al loro interno i carboidrati, questi sono elementi molto importanti per dare energia al nostro organismo e sono indispensabile per aiutare il nostro organismo ad affrontare gli sforzi quotidiani.

Alimentazione sportiva, i carboidrati sono importanti

La perdita di peso non dipende quindi dall’eliminazione di questi alimenti ma dalla quantità che viene introdotta nel nostro corpo e anche dal condimento che andiamo a utilizzare, anche il mangiare poco è una sorta di credenza errata, infatti mangiare poco significa indebolire la capacità del nostro organismo di reagire alle sollecitazioni.

L'alimentazione per lo Sportivo - Libro

L’attività fisica, sia amatoriale che agonistica, non può prescindere da una sana alimentazione.

Sebbene una corretta alimentazione non garantisca automaticamente la vittoria, l’atleta che voglia ottenere una prestazione di buon livello deve sempre fare attenzione a ciò che mangia.

Quello che invece dobbiamo fare è avere un’alimentazione sana e bilanciata, non basata sulla privazione di alcuni tipi di alimenti, non è neanche vero che ci si deve astenere dal mangiare prima di svolgere un’attività sportiva specifica, prima di affrontare uno sforzo è bene alimentare il nostro organismo nel modo giusto.

Alimentazione sportiva, il falso mito che il burro è più grasso dell’olio

Molto spesso affermiamo che è meglio usare l’olio al posto del burro, nulla di più sbagliato, dovete sapere che se confrontiamo 100 grammi di burro con 100 grammi di olio, scopriremo che l’olio ha una percentuale di grassi che si aggira intorno al 100 %.

La pasta integrale non contiente affatto meno calorie rispetto alla pasta normale, semplicemente contiente una maggior quantità di fibre, utili a dare un senso si sazietà maggiore.

La frutta va mangiata in quantità corrette, infatti contiene glucosio, un’alimentazione basata su una quantità eccessiva di glucosio non è mai positiva, il consumo dei pasti dev’essere regolare, non è positivo per il nostro metabolismo mangiare in quantità eccessiva e poi saltare il pasto.

 

Categories: News dal Mondo,Nutrizione e Salute

Tags: ,,

Comments are closed