Cellule staminali ematopoietiche, cellule del sangue

Uno dei problemi più grandi con i quali la scienza moderna deve fare oggi i conti è la produzione di sangue, da sempre ci si affida a donatori volontari che prestano il loro sangue, questo consente di arricchire le banche del sangue, consentendo di caso di gravi incidenti o all’occorrenza, di poter gestire delle emergenze mediche con trasfusioni.

cellule staminali ematopoietiche e loro produzioneIn questi ultimi anni, la ricerca medica ha spostato il suo interesse sulle staminali, cellule dall’altissimo potere rigenerativo, in grado già nelle prime fasi di sviluppo della vita, di costituire un serbatoio inesauribile di ricchezza, parliamo di cellule in grado di produrne altre, creare tessuti, insomma essere determinanti nella fase di sviluppo della vita.

Cellule staminali ematopoietiche, produrre sangue

La ricerca medica punta attualmente alla produzione di cellule del sangue, ottenute direttamente dalle staminali, la scoperta di due programmi genetici che si occupano del processo di maturazione delle cellule sembra proprio andare in questa direzione, i processi naturali danno origine ai prodotti del sangue nelle prime fasi di sviluppo della vita.

Per cercare di capire meglio quanto scoperto, immaginiamo l’aorta, uno dei vasi sanguigni più importanti, presente già nella fase di sviluppo dell’embrione, in questa fase si generano già le prime  cellule ematiche, comprese le staminali ematopoietiche, tutto questo avviene partendo da un’unica popolazione originaria di cellule, chiamate endoteliali emogeniche.

Cellule staminali ematopoietiche, fattori di trascrizione

Lo studio è stato in grado di rilevare due fattori distinti di trascrizione in grado di far evolvere le cellule staminali in endoteliali emogeniche, un processo che in seguito porta a uno sviluppo nei vari tipi di cellule del sangue. Questa scoperta consente di produrre in vitro, la catena di eventi che portano allo sviluppo embrionale.

Il metodo elaborato consente di produrre in maniera molto abbondante, partendo da cellule staminali, cellule del sangue, l’obiettivo è quello in seguito di riuscire a produrre cellule staminali ematopoietiche, quelle in grado di curare leucemie e mielomi multipli.

Categories: News dal Mondo,Ricerca scientifica

Tags: ,,

Comments are closed