ebola, TKM-Ebola-Guinea delude

Ne abbiamo sentito parlare nei mesi scorsi, il virus Ebola non è stato assolutamente debellato, certo sono in corso delle sperimentazioni che sembrano dare delle speranze, tuttavia la soluzione sembra ancora lontana, non se ne conosce ancora bene la causa, tuttavia il clamore mediatico sembra essersi improvvisamente esaurito.

virus ebola e farmaciLa domanda vera è sul virus Ebola cosa la ricerca sta facendo, quali sono i progressi che fanno ben sperare, per arrivare finalmente un giorno a poter affermare che è stato debellato o almeno esiste una cura efficace per combatterlo.

Alcuni giorni fa, una sperimentazione sulle scimmie che aveva dato risulati positivi è stata interrotta.

Una volta somministrato in fase di trial medico a pazienti umani, non ha assolutamente dato gli effetti sperati, il farmaco che è stato chiamato dalla società che lo produce, la Tekmira Pharmaceuticals di BurnabyTKM-Ebola-Guinea, non ha prodotto gli effetti positivi sperati.

Una chiara dimostrazione del fatto che non sempre la sperimentazione animale rispecchia risultati attendibili nell’uomo.

Ebola, nanoparticelle lipidiche differenti

Ora si è aperta una nuova fase, quella di analisi degli effetti prodotti sui pazienti, quali benefici ne hanno tratto e quali sono state le interazioni effettive con l’organismo umano. Occorrerà sicuramente del tempo per raccogliere dei dati in tal senso, per comprendere meglio gli effetti del farmaco.

TKM-Ebola-Guinea è composto da un aggregato di piccole molecole di Rna, queste sono contenute all’interno di nanoparticelle lipidiche. Cerchiamo ora di capire meglio come il farmaco interagisce e quali dovrebbero essere i suoi effetti, l’Rna ostacola e interferisce lo sviluppo di tre proteine Ebola.

In questo modo riesce a bloccarne la diffusione, secondo il punto di vista di Geisbert,  uno dei ricercatori coinvolti nella sperimentazione parla di un problema di fondo, la nanoparticelle lipidiche utilizzate nella sperimentazione umana, hanno una formulazione più datata rispetto a quelle utilizzate nella sperimentazione sulle scimmie.

L’altro farmaco attualmente utilizzato si chiama zmapp e agisce in maniera diversa. In ogni caso attualmente non esistono cure riconosciute come efficaci per debellare il virus.

Fonte originale alla notizia:

http://news.sciencemag.org/africa/2015/06/setback-potential-ebola-drug-company-halts-trial

Categories: News dal Mondo,Ricerca scientifica

Tags: ,

Comments are closed