Rimedi omeopatici, argento colloidale

Forse ne avete sentito parlare, facendo delle ricerche su internet viene fuori, l’argento colloidale è un rimedio antico, con alle spalle una storia che parte da molto lontano, utilizzato già dagli antichi Assiri e Babilonesi per le sue proprietà è stato poi successivamente utilizzato anche dai Romani e dai Greci.

rimedi omeopatici, argento colloidaleL’argento colloidale è stato utilizzato nel corso del tempo per curare infezioni e malattie di vario genere, il suo effetto positivo è noto, nella Grecia Antica si era notato che tutte le persone che utilizzavano argento, tendevano ad ammalarsi meno rispetto alle altre persone, una conoscenza che è stata tramandata nel corso dei secoli.

Rimedi omeopatici, conoscenza tramandata

Re, imperatori, tutte le famiglie definite di sangue blu, conoscevano i benefici dell’argento, proprio per questo motivo si mangiava in piatti e posate che erano fatti d’argento, addirittura il cibo veniva lasciato in questi contenitori, per questo motivo nel corso del tempo nei cibi era presente una contaminazione con questo elemento.

Proprio questo tipo di conoscenza che veniva tramandata da re a re, le persone di sangue reale tendevano ad ammalarsi di meno, erano praticamente immuni da qualsiasi infezione, mentre le persone umili e povere, costrette a mangiare in piatti di terracotta, erano più soggetti a malattie.

Rimedi omeopatici, storia dell’argento colloidale

Arrivando ai giorni nostri, l’argento colloidale è un elemento che viene utilizzato dalla moderna medicina in modo particolare in America e in Canada e in Svizzera, i medici lo utilizzano per curare molte infezioni, nella moderna chirurgia viene utilizzato per problemi legati all’apparato osseo.

Cerchiamo ora di capire quali sono gli effetti positivi che l’argento colloidale dona al nostro sistema immunitario, per prima cosa tende ad alimentare il campo della nostra vibrazione energetica, fornisce delle informazioni al nostro Dna, in grado di attivare la produzione di staminali che sostituiscono quelle ammalate.

Negli anni 70, una ricerca condotta da alcuni studiosi, per cercare soluzioni per le ustioni diffuse sul corpo, scoprì che il miglior antisettico da utilizzare su ampie parti del corpo era proprio l’argento colloidale. Tra le sue proprietà anche quella di essere un ottimo integratore, facilmente assorbibile dal nostro corpo, senza per questo risultare tossico.

Il grande libro dell'Argento Colloidale per la salute delle persone, degli animali e delle piante - Libro

Voto medio su 24 recensioni: Buono

 

 

Categories: Medicina Alternativa,Nutrizione e Salute

Tags: ,

Comments are closed