tumori della pelle, Expo e San Raffaele

Tutte le persone ammalate di patologie tumorali e non solo di tumori della pelle vivono una condizione doppiamente drammatica, da una parte devono combattere una battaglia con il male, dall’altra esiste anche una implicazione legato al proprio aspetto fisico. Vedere il proprio corpo mutare, il proprio viso magari spento ha degli innegabili effetti psicologici.

tumori della pelle e supporto psicologicoOccuparsi di una patologia tumorale vuol dire dover mettere in conto vari aspetti, il male  crea disagio e sofferenza al paziente ammalato ma anche ai familiari che assistono la persona. I mutamenti fisici e di aspetto rendono ancora più fragile la possibile ripresa, mente e corpo come spesso abbiamo detto vanno di pari passo.

Quale occasione migliore come quella dell’Expo per mettere in atto una iniziativa molto interessante, la San Donato Foundation in collaborazione con l’equipe di Salute dello Specchio, progetto dell’ospedale San Raffaele, dedica una giornata legata al benessere della pelle del viso.

Il 14 luglio dalle 11 alle 18 i visitatori Expo che si presenteranno presso lo spazio del Gruppo San Donato Foundation, avranno la possibilità di effettuare un’analisi accurata del viso. Questo verrà fatto tramite un macchinario piuttosto complesso chiamato EuraFace Skin Scanner.

Utilizzando una luce ultravioletta a onde lunghe questo macchinario è in grado di mettere in risalto e in evidenza le zone problematiche del viso.

L’iniziativa si innesta nel più ampio progetto di voler offrire un’assistenza alle donne affette da patologie tumorali legate al viso, sensibilizzando le persone che non hanno queste patologie sulle implicazioni psicologiche che queste forme tumorali hanno.

Spesso se si parla di tumori della pelle ci si concentra sull’aspetto clinico della malattia, cercando di mettere in atto tutte quelle strategie cliniche e conoscenze che portino il paziente a guarire. Tuttavia anche gli aspetti psicologici della malattia sono molto importanti.

Un paziente è per prima cosa una persona con delle esigenze, prima della malattia conduceva una vita regolare e curava il proprio aspetto.

Tornare ad occuparsi del proprio viso vuol dire aiutare il processo di guarigione mentale e non solo fisica.

Categories: News dal Mondo,Ricerca scientifica

Tags: ,

Comments are closed