Growth Mindset cos’è : crescere a livello mentale

28

Che cos’è il Growth Mindset? La risposta corretta è che le organizzazioni, le aziende e anche le persone possono avere dei vantaggi non indifferenti se riescono a capire come si possa migliorare e avere una crescita, se si muta il modo di vedere le cose, la mentalità che ognuno di noi possiede. Come si può mettere in pratica? La risposta corretta è che non c’è una soluzione specifica per questa dinamica, non c’è un modo univoco che vada bene per ogni persona e per ogni individuo. Da questo punto di vista è importante sapere che per applicare un approccio del genere, in maniera del tutto inevitabile, si andrà incontro a dei fallimenti e da questi errori, si potranno mettere in atto delle strategie migliorative per correggere gli errori commessi. Se si parla di dinamica mentale e di cambiamento è bene sapere che è molto importante per riuscire ad avere una crescita di natura personale.

Qual’è stata la persona che ha dato questa definizione? Carol Dweck, specializzata in psicologia e docente all’università di Stanford ha coniato questa terminologia. In base alla sua analisi, le persone che tendono ad avere una mentalità definita fissa, sono fermamente persuase del fatto che il possedere delle peculiarità personali come il talento o l’intelligenza, siano doti che sono caratterizzate dall’essere fisse.

In pratica non fanno nulla in termini di iniziativa personale, per quanto riguarda lo sviluppare questi talenti, di fatto lo documentano solamente e non si preoccupano in alcun modo di svilupparlo, di farlo crescere, di arricchirlo.

Mente e crescita

Se ci troviamo ad avere a che fare con persone che hanno voglia di crescere, mentalizzati a migliorarsi, si tratta di persone che sono feramente convinte che i talenti di base che possiedono, vadano nel corso del tempo sviluppati. Per fare questo serve necessariamente impegnarsi, lavorare in maniera costante. In pratica avere cervello e talento, possono essere considerati sono punti di partenza, serve poi un lavoro che si basi sullo sviluppo.

Mentalità fissa

Quali sono i limiti di una persona che tende ad avere una mentalità che possiamo definire fissa? La risposta corretta è che si tratta di un approccio autolimitante, la ferma credenza in base alla quale l’intelligenza che una persona possiedei sia un fattore che possiamo definire immutabile, porta una persona verso uno scarso dinamismo. In pratica non c’è uno sforzo personale finalizzato a imparare cose nuove, superare la zona che chiamiamo di comfort, per cercare di avere un approccio migliorativo.

Non si possono raggiungere dei risultati importanti, dei traguardi personali, degli obiettivi che ci si è posti se ci si approccia alla vita con una mentalità fissa. Per crescere, serve necessariamente tentare strade nuove, magari fallire per poi riuscire ad imparare dagli errori che si sono commessi. In pratica se si vogliono ottenere dei risultati bisogna avere una mentalità orientata alla crescita.

Evoluzione

Come si può quindi evolvere, cercando di cambiare la propria mentalità fissa in una dinamica e aperta al cambiamento? Sicuramente è bene sapere che non c’è da questo punto di vista una soluzione che possiamo identificare come unica che vada bene per tutti. Proprio per questo motivo si rende necessario fare delle prove, fare tentativi in molte direzioni differenti, magari si andrà anche incontro a dei fallimenti e da questi errori si potranno trarre degli insegnamenti per cercare di migliorarsi.

Definire degli obiettivi

Per avere un modo di pensare corretto, un atteggiamento di natura mentale orientato alla crescita è molto importante fissare e stabilire degli obiettivi che siano ambiziosi. Tuttavia è possibile farlo con cercando un equilibrio, l’obiettivo dovrà essere ambizioso ma proporzionato a quello che effettivamente potremmo riuscire a realizzare. Infatti un obiettivo caratterizzato da un’ambizione eccessiva, potrebbe portare la persona verso il fallimento e un senso di frustrazione.

Parliamo di feedback

Se si vuole avere una dinamica mentale orientata alla crescita è bene sapere che è importante essere aperti al feedback. Da questo punto di vista è importante avere un ascolto legato alle persone che magari hanno un’esperienza maggiore della nostra. Serve in pratica accettare il fatto di non essere persone perfette, al contrario imparare è un processo di apprendimento perenne che ci consente in tal modo di migliorare.

Se si vuole veramente crescere da un punto di vista mentale è importante avere una certa persistenza. In pratica bisogna tendere duro, saper perseverare anche quando le cose non vanno per il verso giusto e magari vi trovare in situazioni caratterizzate da un certo grado di complessità.

Serve riuscire a sviluppare un atteggiamento resiliente, di crescita. Per questo motivo bisogna imparare a gestire nel modo migliore gli eventuali fallimenti e le improvvise battute d’arresto che si potrebbero avere. Non dimenticate poi che la crescita in termini personali, necessita di un atteggiamento mentale che sia orientato alla crescita, serve essere flessibili. Serve quindi avere un certo spirito di adattamento agli eventuali cambiamenti che dovrete avere durante il vostro cammino, con la necessità di mutare i propri piani nel caso in cui se ne dovesse creare l’esigenza.

Capacità di allenamento

Se siete orientati alla crescita, serve da questo punto di vista essere allenabili. Quindi dovrete essere in grado da questo punto di vista di interiorizzare i feedback che ricevete e di fare dei cambiamenti se si renderà necessario attuarli. Non dimenticate poi che serve avere un atteggiamento che sia orientato da questo punto di vista alla crescita, serve avere un certo livello di curiosità. Quindi dovrete avere la capacità di imparare sempre cose nuove, avere una mente aperta e curiosa.

La crescita è importante, quindi serve da questo punto di vista un atteggiamento mentale che sia orientato in questo senso alla crescita. Serve quindi fare uno sforzo che ci consenta di migliorare quello che siamo, perchè il passaggio da una mentalità fissa ad una mentalità orientata alla crescita è lungo e laborioso.

Serve essere motivati, lavorare con costanza per cercare di migliorare i propri talenti. Serve in tal senso anche avere un approccio che risulti essere il più motivato possibile, cercando di lavorare e arrivare da una mentalità definita fissa ad una mentalità di crescita. Serve per prima cosa saper riconoscere quello che siamo, se ad esempio siamo persone da mentalità fissa. Poi servirà lavorare in maniera dura e costante sulla propria persona, cercando mutare gli schemi fissi sbagliati.

Che cos’è quindi il Growth Mindset? Un approccio costruttivo che tuttavia richiede tempi di sviluppo complessi.

Mindset efficace : parliamo di mentalità