duplicazione dna, Google e mappatura

Quanti di noi non conoscono Google, il motore di ricerca più famoso del mondo è un’azienda che produce utili, grazie alla pubblicità Google è una delle aziende più redditizie del web, la sua raccolta pubblicitaria è talmente elevata da consentirgli una diversificazione nelle proprie attività.

duplicazione dnaLa chiave del successo di Google è la propria capacità di evolvere, sperimentare strade nuove, creare nuovi progetti che aprano campi nuovi da esplorare, il bello di questa azienda è la sua capacità di trasformazione, fino a questo momento i suoi progetti ipertecnologici non avevano mai toccato il dna umano.

Duplicazione dna, Google studia la genetica umana

Nell’azienda del motore di ricerca esiste una sezione che studia progetti ad alto impatto tecnologico, parliamo di studi e progetti che hanno come principale caratteristica quella di avere un grande impatto sull’immaginario collettivo, in questo caso il nuovo progetto di Google riguarda la struttura del corpo umano, studiare a fondo il dna e la genetica.

L’idea è quella di creare una mappatura della genetica e del dna di una persona sana, una sorta di mappa virtuale di come un corpo e il suo funzionamento interno dovrebbe essere, l’uomo virtuale del 21 secolo dovrebbe essere conosciuto a fondo, partendo dalla sua struttura interna.

Duplicazione dna, mappatura e confini etici

Per fare tutto questo, i ricercatori raccoglieranno molti campioni, utilizzando tutti gli strumenti che la moderna tecnologia mette a disposizione, i dati verranno poi inviati ai data base di Google, questi cercheranno quelli che vengono definiti i biomarcatori.

Un esempio di biomarcatore è quello legato alla digestione, persone sane in grado di digerire in maniera più rapida cibi ricchi di grasso, hanno un biomarcatore che le aiuta a fare tutto questo. Lo studio di questo parametro, consentirebbe alle persone che hanno problemi di natura digestiva, di avere una dieta mirata al loro problema.

Una ricerca interessante, nello stesso tempo non possiamo non interrogarci sul fatto che questa ricerca è in aperta contraddizione con la privacy, studiare e riprodurre il dna di un soggetto, consente di conoscerne la storia del Dna nei minimi dettagli, dei suoi genitori, dei farmaci ai quale reagisce meglio, modifiche genetiche, battito cardiaco.

Categories: News dal Mondo,Ricerca scientifica

Tags: ,

Comments are closed