medicina alternativa cancro, cannabis per l’epatite c

L’epatite c è una patologia che compromette la funzionalità del fegato molto seria, non esistono attualmente delle terapie a livello medico, in grado di debellare il virus in tutti i pazienti che ne sono affetti, esistono in commercio farmaci, in grado di debellare il decorso della malattia o di arrestarlo, molto spesso sono talmente forti da presentare controindicazioni.

medicina alternativa cancro, epatite cLa ricerca interazionale è da tempo impegnata in una lotta per trovare farmaci più efficaci nella cura, negli Stati Uniti è stato scoperto un nuovo trattamento che dovrebbe guarire il 90% dei casi di epatite c, purtroppo il costo della cura è talmente alto da non consentire in molti casi la cura su pazienti che ne avrebbero bisogno.

medicina alternativa cancro, cure alternative

Trovare cure alternative al trattamento dell’epatite c è l’obiettivo principale, la cura molto costosa presente negli Stati Uniti, richiede uno sforzo internazionale di tutti i paesi, la stessa Italia è impegnata nel trovare una strada per far scendere il prezzo, nell’ambito delle cure alternative, esistono altre sperimentazioni.

medicina alternativa cancro, epatite c virus silenzioso

La medicina alternativa si sta muovendo, alla base c’è l’idea di uno stagista, secondo la sua ricerca, con opportune modifiche al principio della cannabis, sarebbe possibile debellare completamente il virus dell’epatite c. Le successive analisi hanno appurato che la malattia non era stata debellata, tuttavia importanti segnali di miglioramento erano presenti nel soggetto.

I Risultati hanno spinto la ricerca ad approfondire la ricerca sulla cannabis associata al virus dell’epatite, utilizzando il particolare tipo di ceppo segnalato dallo stagista, purtroppo ancora oggi è molto difficile determinare con esattezza quante persone sono ammalate di epatite c.

Molto spesso i sintomi di questa malattia passano inosservati, con il tempo può dare origine a cirrosi e cancro al fegato, i soggetti che contraggono l’epatite c, sono esposti a contatti con il sangue infetto, parliamo di personale medico che lavora in laboratori, persone sottoposte a interventi chirurgici o a trasfusioni.

 

 

Categories: Medicina Alternativa,News dal Mondo,Ricerca scientifica

Tags: ,,

Comments are closed