Medicina alternativa cancro, mastoplastica ricostruttiva

Esistono forme tumorali che rispetto ad anni passati, garantiscono un livello di sopravvivenza molto più alto, merito sicuramente delle numerose campagne di prevenzione che hanno educato la popolazione a essere maggiormente attenti, parliamo  del cancro alla seno, ancora oggi uno dei più diffusi in assoluto.

medicina alternativa cancro, staminali dal grassoRispetto a una volta, il tasso di mortalità è diminuito e sono aumentate le guarigioni, la prevenzione e la cura della forma tumorale nel suo stadio iniziale  è molto importante , tuttavia esiste un problema di tipo psicologico che riguarda molte donne che si sono ammalate, vedersi private di una parte del loro corpo è molto spesso traumatico.

Medicina alternativa cancro, tecniche ricostruttive con staminali

Infatti molto spesso la cura del tumore al seno, prevede l’asportazione chirurgica di parti del seno stesso, se non addirittura in alcuni casi, l’asportazione completa del seno, da un punto di vista psicologico l’impatto è molto forte, una donna si trova privata di una parte molto importante del proprio corpo.

Fino a questo momento, le uniche tecniche ritenute valide per la ricostruzione del seno, sono particolarmente invasive, pensiamo ad esempio alla Tram Flap, un autotrapianto di tessuto che lascia però una cicatrice molto visibile, una tecnica che richiede ore d’intervento e una degenza piuttosto lunga. Una speranza sembra arrivare dalle staminali.

Cancro - Libro

Medicina alternativa cancro, staminali prelevate dal tessuto adiposo

Quando pensiamo al tessuto adiposo e più comunemente grasso, ci vengono sempre in mente parti del nostro corpo che non amiamo, magari pantaloni stretti e fianchi non proprio snelli, tuttavia proprio nel tessuto adiposo, sono contenute una serie di cellule, in grado di specializzarsi e dalle proprietà rigenerative molto alte.

Uno studio condotto dalla Breast Preservation Foundation di Los Angeles, ha messo in atto una procedura sperimentale, in grado di prelevare cellule staminali dal proprio tessuto adiposo, queste vengono prelevate tramite liposuzione dai fianchi e dalle zone generalmente più ricche di adipe.

Il grasso prelevato viene poi trattato in un laboratorio, per poter isolare e prelevare al suo interno le cellule staminali, successivamente verranno iniettate nel seno della paziente. La ricrescita del seno è molto più naturale, l’intervento non è particolarmente traumatico, la crescita risulta naturale e richiede un tempo pari ad alcuni mesi.

 

Categories: Medicina Alternativa,News dal Mondo,Ricerca scientifica

Tags: ,,

Comments are closed