medicina alternativa cancro,risonanza total body

medicina alternativa cancro, sperimentazione

Il cancro è una delle malattie che giornalmente vengono combattute con la ricerca e la sperimentazione, tuttavia per quanto la medicina attuale abbia fatto enormi progressi, ancora molto deve essere fatto per rendere sempre meno invasive le cure e dannose al soggetto.

medicina alternativa cancro,cure alternative tumoriIn questo senso le moderne tecnologie possono sicuramente aiutare, parliamo di macchine in grado di fare uno screening completo del corpo del soggetto, gli attuali studi si stanno orientando verso l’attuazione di una tecnica moderna che viene definita risonanza total body, parliamo di un viaggio virtuale dentro al soggetto che sia in grado di rivelare situazioni anomale.

medicina alternativa cancro, tecnologia e risonanza

Tuttavia per quanto la moderna tecnologia abbia fatto passi da gigante nella diffusione di prassi molto meno invasive, sul fronte della prevenzione dei tumori e della loro percezione si è fatto ancora poco, la prassi del controllo e della prevenzione dei tumori il percepito della popolazione è ancora distante da questi problemi.

Il secondo obiettivo mancato riguarda la ricerca molecolare, come ben sappiamo tutti ancora oggi i tumori vengono curati con prassi come la radioterapia e la chemioterapia, cure che distruggono le cellule tumorali dannose presenti nel nostro organismo, nello stesso tempo però tendono anche a distruggere le cellule sane.

Una pratica invasiva che viene spesso temuta dai pazienti molto di più del tumore stesso, invece la grande promessa della decodifica del Dna che avrebbe aperto la strada all’utilizzo di farmaci riprogrammati e intelligenti non è stata vinta.

Per quanto oggi esistano in commercio 20 farmaci intelligenti e almeno 100 siano in fase di studio, la ricerca molecolare con l’introduzione di molecole intelligenti all’interno dei farmaci utilizzati per la cura dei tumori è stata per adesso tradita.

Nonostante questo la strada maestra è aperta, nei prossimi 20 anni la ricerca dovrà sempre di più puntare a sviluppare farmaci intelligenti, in grado di operare in maniera settoriale aggredendo solo le cellule cancerogene, senza intaccare quelle sane.

 

Categories: Medicina Alternativa

Tags: ,

Comments are closed