Frullati proteici per massa muscolare fatti in casa

159

Quando parliamo di frullati proteici per massa muscolare fatti in casa, ci stiamo essenzialmente riferendo a delle bevande che si possono ricavare frullando un alimento o più alimenti. Questi potrebbero essere ricavati solo ed esclusivamente utilizzando come ingredienti gli alimenti, oppure potrebbero avere una base di acqua, latte, yogurt.

Si parla in tal senso di bevande che hanno una base molto ricca di vitamine e nutrienti di vario genere. Approfondiamo ora quale sia per esempio il ruolo delle proteine. In realtà la risposta corretta da questo punto di vista è che svolgono molte funzioni relativamente al nostro oganismo. Oltre a questo è bene sapere che sono molto importanti per i processi che come tali interessano le cellule, nella formazione della massa muscolare della quale è dotato un individuo, per le ossa, per la pelle.

Le proteine sono essenzialmente in ogni alimento che siamo soliti introdurre nella nostra dieta quotidiana e in quello che risulta essere il nostro regime di natura alimentare. Tuttavia potrebbero prodursi delle particolari situazioni nelle quali non è sufficiente quello che risulta essere l’apporto proteico quotidiano che viene introdotto nell’organismo tramite il cibo.

Quindi si crea l’esigenza di doverlo integrare, come ci si deve regolare in tal senso? La risposta corretta è che il modo migliore per dare ad un organismo che necessita di un numero maggiore di proteine è quello di puntare ai frullati proteici. Sono in tal senso molto importanti perchè sono in grado di aiutare l’organismo della persona fornendo una maggiore quantità di proteine.

Tuttavia è bene subito sfatare in tal senso un modo di pensare del tutto errato, quello secondo il quale si pensa che i frullati proteici siano solo ed esclusivamente ad utilizzo di tutte le persone che nella loro vita svolgono una disciplina come quella del culturismo. In realtà questa è a tutti gli effetti una credenza del tutto errata. I frullati proteici non servono solo alle persone che hanno scelto di dedicarsi al culturismo ma sono utili a tutti e fanno bene.

Quando parliamo di tutti è bene specificare che ci stiamo riferendo a persone che:

  • Si parla di persone che svolgono un’attività sportiva;
  • Si parla di persone che hanno deciso di dimagrire;
  • Si parla di persone che hanno deciso di aumentare la massa muscolare;
  • Si parla di persone che hanno deciso semplicemente di migliorare il loro stato di salute.

Frullati proteici e aminoacidi

Mescolando insieme le proteine e aminoacidi in combinazioni differenti tra di loro, i frullati di natura proteica sono in grado di attivare quella che viene definita sintesi proteica e in tal senso sono in grado di aiutare a sfruttare in maniera ottimale il contenuto proteico.

I frullati come tali, tendono a variare in termini di composizione e di ingredienti, questo perchè chiaramente ogni persona può avere in tal senso un obiettivo del tutto differente. Proprio per questo motivo è molto importante sapere scegliere quello giusto e saperlo assumere nei tempi giusti.

Frullati proteici e massa muscolare

Le persone che svolgono in maniera continuativa uno sport, oltre a doversi sottoporre ad allentamenti molto duri da questo punto di vista, ha la necessità di avere un aiuto e un supporto da shake di natura proteica che aiutino a sviluppare la massa muscolare in maniera più efficace possibile.

Questo di fatto è un aiuto molto importante che consente di preservare la relativa massa muscolare durante la fase di allenamento, consentendo in tal modo di riuscire a velocizzare quelle che sono le tempistiche di recupero da un punto di vista psicofisico e da un punto di vista muscolare.

Sicuramente è bene utilizzare in tal senso frutta fresca ( si può mantenere tenendola in frigo e va tolta poco tempo prima che si decide di preparare lo shake).

Frullato tropicale

Potremmo da questo punto di vista preparare un buon frullato definito tropicale. Quali sono in tal senso gli indredienti che dovremo utilizzare? Vediamoli insieme:

  1. Per prima cosa si dovremo procurare circa 100 grammi di un frutto come la banana;
  2. Poi ci dovremo procurare circa 100 grammi di un frutto come l’ananas;
  3. Un altro frutto che farà parte del nostro frullato tropicale è il mango sempre con una dose pari a 100 grammi;
  4. Un altro ingrediente molto importante da questo punto di vista è la vaniglia, come dosaggio ne dovremo avere circa 50 grammi;
  5. Per quanto riguarda il latte, dovremo utilizzare quello di cocco, in un dosaggio pari a circa 300 ml.

Quali saranno da questo punto di vista i valori nutrizionali che potremo generare con un frullato del genere? Vediamoli insieme:

  • Il frullato tropicale sarà in grado di generare circa 450 calorie;
  • In termini di proteine sarà in grado di generare circa 40 grammi;
  • In termini di carboidrati sarà in grado di generare circa 60 grammi;
  • In termini di grassi sarà in grado di generare circa 5 grammi.

Frullato ai frutti di bosco

Se invece volessimo preparare un bel fruttato ai frutti di bosco, quali ingredienti dovremmo utilizzare? Vediamoli insieme:

  • Per prima cosa dovremo utilizzare circa 60 grammi di more;
  • Un altro ingrediente da utilizzare in un dosaggio di circa 60 grammi sono le fragole;
  • Un altro ingrediente da utilizzare in un dosaggio di circa 60 grammi sono i mirtilli;
  • Un altro ingrediente da utilizzare in un dosaggio di circa 60 grammi sono i lamponi;
  • Un altro ingrediente da utilizzare in un dosaggio di circa 45 grammi sono le fragole;
  • Un altro ingrediente da utilizzare in un dosaggio di circa 300 ml è il latte di cocco.

Quali sono invece i valori nutrizionali che saremo in grado di generare bevendo un frullato del genere? Vediamoli insieme:

  • In termini di calorie potremo generare circa 330 chilocalorie;
  • In termini di proteine potremo generare circa 40 grammi;
  • In termini di carboidrati potremo generare circa 28 grammi;
  • In termini di grassi potremo generare circa 4 grammi.

Frullato di verdure

Potremmo anche valutare di preparare un buon frullato di verdure. Quali sono in tal senso gli ingredienti che potremmo utilizzare? Vediamoli insieme:

  • In tal senso potremo utilizzare circa 150 grammi di ananas;
  • Potremmo utilizzare un avocado;
  • Qualche foglia relativa agli spinaci;
  • 45 grammi di vaniglia;
  • Un cubetto di zenzero che sia però fresco;
  • 1 piccolo cucchiaio di polvere di verdure;
  • 1 succo di lime;
  • Circa quindici grammi di mele;
  • Dei cubetti di ghiaccio;
  • 300 ml di latte che sia però di mandorla.

Con un frullato del genere, quali sono i valori nutrizionali che potremo generare? Vediamoli insieme:

  • In termini di calorie potremo generarne circa 220;
  • Le proteine sono circa 40 grammi;
  • I carboidrati sono circa 30 grammi;
  • I grassi saranno circa 15 grammi.

Frullato al cioccolato

Potremmo anche decidere di preparare un buon frullato al cioccolato. Quali sono in tal senso gli ingredienti che potremmo utilizzare? Vediamoli insieme:

  • Uno degli ingredienti che potremo utilizzare è la banana in circa 150 grammi di banana;
  • Dovremo utilizzare circa 25 grammi di burro di arachidi;
  • Dovremo utilizzare circa 20 grammi di nutella;
  • Dovremo utilizzare circa 50 grammi di cioccolato;
  • Qualche cubetto di ghiaccio;
  • Circa 250 ml di latte scremato.

Quali sono i valori nutrizionali che potremo generare? Vediamolo insieme:

  • In termini di calorie potremo generare circa 600 chilocalorie;
  • A livello di proteine potremo generare circa 60 grammi;
  • A livello di carboidrati potremo generare circa 60 grammi;
  • I grassi invece siamo all’incirca sui 20 grammi.

Considerazioni finali

Con questo articolo, abbiamo visto alcune combinazioni possibili di frullati proteici per massa muscolare fatti in casa. Ovviamente se avete deciso di aumentare la massa sottoponendovi magari ad un duro allenamento in palestra, il consiglio è sempre quello di evitare il fai da te, ma affidarsi a professionisti nel settore, valutando magari prima di sottoporvi ad una visita medica e verificare lo stato generale di salute.

Entesite inserzionale